Gratis elektronische bibliotheek

Il linguaggio dell'evoluzione e l'evoluzione del linguaggio. Il punto di vista biologico sulla funzione che ci rende umani - Francesco Nazzi

PRIJS: GRATIS
FORMAAT: PDF EPUB MOBI
DATUM VAN PUBLICATIE: 16/05/2019
BESTANDSGROOTTE: 8,96
ISBN: 9788832830842
TAAL: NEDERLANDS
AUTEUR: Francesco Nazzi

Puoi scaricare il libro Il linguaggio dell'evoluzione e l'evoluzione del linguaggio. Il punto di vista biologico sulla funzione che ci rende umani in formato pdf epub previa registrazione gratuita

Omschrijving:

La teoria dell'evoluzione delle specie per selezione naturale, introdotta da Charles R. Darwin nella seconda metà dell'Ottocento, rappresenta uno dei cambiamenti di paradigma più radicali nella storia del pensiero umano. Integrata con i recenti sviluppi della biologia evoluzionistica, tale teoria costituisce oggi un potente strumento per interpretare le forme del divenire degli organismi viventi. Questa chiave di lettura si rivela inoltre essenziale anche per indagare un vero e proprio cardine della vita sociale umana in tutte le sue manifestazioni: il linguaggio. In uno stile volutamente divulgativo, questo volume, che nasce dall'esperienza didattica e dall'attività di ricerca degli autori, si propone di far comprendere a tutti chi siamo e da dove proveniamo. Nella prima parte del libro sono descritte la teoria darwiniana dell'origine delle specie e le successive acquisizioni che hanno consentito di aggiornarla e includerla in una nuova cornice concettuale, denominata 'sintesi estesa'; si delinea poi la storia evolutiva degli ominidi, collocandola nel più vasto ambito dell'evoluzione di tutti gli esseri viventi. Nella seconda parte viene illustrato l'insorgere nell'uomo del pensiero simbolico e del linguaggio, che appare una manifestazione della nostra capacità di pensare.

...astanza comune limitatamente ad alcune discipline " ... L'evoluzione del linguaggio nell'era digitale - 2open.it ... ..Da qualche tempo- annotava il Leopardi nel 1821- tutte le lingue colte d'Europa hanno un buon numero di voci comuni, massime in politica e in filosofia. Il paradigma neodarwiniano non spiega l'evoluzione del linguaggio.. Si tratta di un'affermazione dal potenziale dirompente.. Il termine "rompicapo" venne utilizzato dal filosofo della scienza T.S. Kuhn per definire quei fenomeni che non si riesco ... Il linguaggio dell'evoluzione e l'evoluzione del ... ... . Kuhn per definire quei fenomeni che non si riescono a spiegare con il paradigma vigente ma che si ritiene sia solo questione di tempo e abilità ricondurre all'interno. L'evoluzione del linguaggio. Il linguaggio è uno strumento molto complesso. Quando si parla, ... Nel campo dell'evoluzione del linguaggio, partendo dalle argomentazioni di Gould, Eldredge e Lewontin, la seconda teoria ... Sono tutte le situazioni in cui non si è in grado di parlare correttamente dal punto di vista grammaticale e ... Il linguista Derek Bickerton, negli anni '70, avanzò l'ipotesi che il linguaggio moderno sia piuttosto recente e che, in tempi più lontani, l'essere umano impiegasse un protolinguaggio, cioè un linguaggio rudimentale semplificato.Egli derivò tale ipotesi dai suoi studi degli anni '70 sulle lingue pidgin delle isole Hawaii. Le lingue pidgin sono lingue semplificate che si formano nelle ... Dal punto di vista anatomico, gli uomini moderni appaiono in testimonianze fossili risalenti a 130000 anni fa in Africa.[2][3] I parenti più stretti ancora viventi di Homo sapiens sono le due ... Tra i punti principali del libro del filosofo Francesco Ferretti, Alle origini del linguaggio umano. Il punto di vista evoluzionistico (Laterza, 2010), vi è questa messa a fuoco degli aspetti pragmatici del linguaggio: quelli che riguardano la appropriatezza al contesto e la possibilità di "viaggiare" via da esso per costruire ... Un testo fondamentale per un'introduzione al tema dell'evoluzione del linguaggio, che coinvolge grandi nomi del panorama scientifico e che parte proprio da una prospettiva multidisciplinare, è il progetto collettivo curato da Morten Christiansen, docente di psicologia all'Università di Cornell e da Simon Kirby, ricercatore associato al Language Evolution and Computation Research Unit ... L'evoluzione, all'interno di una popolazione biologica, è il prodotto del mutamento dei caratteri trasmessi ereditariamente alle generazioni successive. A tale mutamento concorrono diversi fattori, quali le mutazioni genetiche (benchè siano il più delle volte singolarmente poco significative, il loro lento accumularsi può portare alla comparsa di caratteristiche nuove), la selezione...