Gratis elektronische bibliotheek

Dispositivo. Da Foucault al gadget - Fulvio Carmagnola

PRIJS: GRATIS
FORMAAT: PDF EPUB MOBI
DATUM VAN PUBLICATIE: 11/11/2015
BESTANDSGROOTTE: 7,45
ISBN: 9788857531519
TAAL: NEDERLANDS
AUTEUR: Fulvio Carmagnola

Tutti i Fulvio Carmagnola libri che leggi e scarichi da noi

Omschrijving:

L'uso della nozione di dispositivo nel corso degli ultimi decenni ha rivelato una singolare fecondità. A partire dall'opera di Michel Foucault, la sua densità ha reso possibili molteplici declinazioni che il presente lavoro ripercorre: da Gilles Deleuze a Jean-François Lyotard a Giorgio Agamben. Essa risuona in altre riflessioni filosofiche ma la sua influenza si estende a campi disciplinari diversi, come la ricerca pedagogica e antropologica. Si tratta dunque di una parola chiave non solo per comprendere l'opera del pensatore francese, ma anche per interpretare alcune significative derive del sapere contemporaneo. E possibile però anche un uso ulteriore, una specifica declinazione estetica. Che cosa può significare la presenza di un dispositivo estetico nella vita contemporanea? In questa chiave, la parola può essere accostata a un altro termine, che ha una presenza incisiva nel pensiero di Jacques Lacan: il gadget. Forse proprio attraverso il gadget si mostra oggi nel modo più vistoso l'efficacia del dispositivo estetico nell'immaginario contemporaneo.

...spese di spedizione. Le migliori offerte per Dispositivi in Filosofia, Psicologia, Sociologia sul primo comparatore italiano ... PDF Il concetto di dispositivo e il suo uso in ambito pedagogico ... . Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi! La scheda del libro consigliato da Paolo Zanenga: "Dispositivo. Da Foucault al Gadget" di Fulvio Carmagnola 1. COMPLEXITY INSTITUTE - APS Corso Genova 32 - 16043 Chiavari - GE - CF: 90059610106 www.complexityinstitute.it [email protected] LA SCHEDA DEL "LIBRO CONSIGLIATO" Dal Lettore: PAOLO ZANENGA 1. Pagina 1 ... PDF Recensione a Dispositivo. Da Foucault Al Gadget ... .complexityinstitute.it [email protected] LA SCHEDA DEL "LIBRO CONSIGLIATO" Dal Lettore: PAOLO ZANENGA 1. Pagina 13 1. FOUCAULT: SAPERE, POTERE Per cercare di capire come la nozione di dispositivo sia usata nel pensiero filosofico contemporaneo faccio riferimento inannzitutto a tre fonti, una "primaria", le altre due, di non minore importanza, che derivano da questa: si tratta di alcuni luoghi dell'opera di Michel Foucault e di due elaborazioni rispettivamente di Gilles Deleuze (1989 e passim) e ... Secondo Agamben4, che riprende Foucault, il dispositivo è la rete che si costruisce fra gli elementi, ha una funzione strategica, è l'incrocio fra relazioni di potere e di sapere dei vari soggetti che lo popolano. L'autore approfondisce la sua disamina presentando anche la funzione più direttiva che può assumere il dispositivo. DISPOSITIVO Da Foucault al gadget Mimesis (12 novembre 2015) Collana: Orbis tertius L'uso della nozione di dispositivo nel corso degli ultimi decenni ha rivelato una singolare fecondità. A partire dall'opera di Michel Foucault, ... Archeologia del dispositivo In un'intervista del 1977 Michel Foucault dà questa definizione del dispositivo: «Ciò che io cerco di individuare con questo nome, è, innanzitutto, un insieme assolutamente eterogeneo che implica discorsi, istituzioni, strutture architettoniche, decisioni regolative, leggi, misure amministrative, Foucault: il dispositivo e la libertà. Così Michel Foucault chiarisce il concetto di dispositivo: . «Ciò che io cerco di individuare con questo nome è, in primo luogo, un insieme assolutamente eterogeneo che implica discorsi, istituzioni, strutture architettoniche, decisioni regolative, leggi, misure amministrative, enunciati scientifici, proposizioni filosofiche, morali e filantropiche ... Le migliori offerte per Foucault in Filosofia, Psicologia, Sociologia sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi! L'uso della nozione di dispositivo nel corso degli ultimi decenni ha rivelato una singolare fecondità. A partire dall'opera di Michel Foucault, la sua densità … Si è occupato perciò frequentemente di merci, merci di culto, gadget, auto, moto, ecc. Da qualche anno, però, la sua riflessione si è concentrata in maniera ancora più incisiva sugli oggetti. Nel 2015, ha prodotto un libro di piccole dimensioni ma estremamente denso: Dispositivo. Da Foucault al gadget (Mimesis). dispositivo. Foucault impiega il termine dispositivo più volte negli anni settanta, e in Sorvegliare e punire, pubblicato nel 1975 il concetto è tanto ampiamente sviluppato da essere uno degli elementi strutturali dell'analisi dei sistemi disciplinari esposta in questo testo. Sul dispositivo ha riflettuto di recente Fulvio Carmagnola nel suo piccolo ma denso libro Dispositivo. Da Foucault al gadget (Mimesis, pp. 78, euro 7,90). L'autore ricostruisce l'evoluzione di questo concetto attraverso l'analisi delle idee sviluppate da giganti del pensiero come Foucault, Agamben, Deleuze, Lyotard e Lacan....