Gratis elektronische bibliotheek

Il male nel mondo. Potenza o impotenza di Dio? - Hermann Haring

PRIJS: GRATIS
FORMAAT: PDF EPUB MOBI
DATUM VAN PUBLICATIE: 01/01/2001
BESTANDSGROOTTE: 12,58
ISBN: 9788839907776
TAAL: NEDERLANDS
AUTEUR: Hermann Haring

Troverai il libro Il male nel mondo. Potenza o impotenza di Dio? pdf qui

Omschrijving:

Il libro traccia, in forma sistematica e comprensibile a tutti, una panoramica del male nella teologia.

...- 2000 presso Libreria Belriguardo LA VITTORIA SUL MALE ... Male - Wikipedia ... . La chiave di interpretazione dell'apparente impotenza di Dio di fronte al male, spiega White, si trova nell'umiliazione volontaria e nella risurrezione del Figlio di Dio.Dio ha sconfitto il male in un modo misterioso, anzitutto facendosi soggetto al male e soffrendo in solidarietà con gli esseri uomini, come uno che è lui stesso pienamente umano. Talvolta Dio può sembrare assente ed incapace di imp ... Onnipotenza di Dio e problema del male - Fondazione ... ... . Talvolta Dio può sembrare assente ed incapace di impedire il male. Ora, Dio Padre ha rivelato nel modo più misterioso la sua onnipotenza nel volontario abbassamento e nella Risurrezione del Figlio suo, per mezzo dei quali ha vinto il male. Cristo crocifisso è quindi "potenza di Dio e sapienza di Dio. Perché ciò che è stoltezza di Dio è ... Il dolore dell'uomo diventa il dolore di Dio perché Dio stesso lo assume. Dio non salva dominando, ma patendo. Non si accanisce contro l'infierire altezzoso del male facendone il gioco, ma spezza il circolo vizioso spegnendo il male nella mitezza del suo amore che perdona e si dona amando fino alla fine. Dio non vuole il male, ma lo permette è un'immagine insultante di questo volto di Dio, un Dio insensibile alle sofferenze dell'uomo. Questa immagine errata di Dio è ciò che fa nascere il rifiuto della divinità perché, quando l'uomo si scopre migliore di questo Dio, non sa che farsene. Può darsi che Dio esista, ma è poco o nulla ... Talvolta Dio può sembrare assente ed incapace di impedire il male. Ora, Dio Padre ha rivelato nel modo più misterioso la sua onnipotenza nel volontario abbassamento e nella Risurrezione del Figlio suo, per mezzo dei quali ha vinto il male. Cristo crocifisso è quindi "potenza di Dio e sapienza di Dio. Perché ciò che è stoltezza di Dio è ... Se con il male che ci succede, capiamo che c'è qualcosa che non va con il nostro mondo, dobbiamo cercare il mondo in cui il male non esiste. Il mondo in cui Dio avrà tolto ogni male (Ap 21:1-4), perdonandolo e distruggendolo nella morte e risurrezione di Gesù. Il male è solo privatio boni o un'assenza di bene, come in discordia, ingiustizia, e la perdita di vita o di libertà; Agostino nella sua teodicea si concentra sulla storia della Genesi che in sostanza asserisce che Dio creò il mondo e che era buono; il male è solo una conseguenza della caduta dell'uomo (la storia del giardino dell'Eden dove Adamo ed Eva disubbidirono a Dio e causarono il ... Il male, nella sua opposizione al bene, è ciò che è dannoso, inopportuno, contrario alla giustizia, alla morale o all'onestà, ovvero ciò che è considerato in qualche modo indesiderabile.. A questa concezione di male in senso corporeo o psichico, si associano in filosofia almeno un significato metafisico e un altro morale di diverso spessore teorico. Il dolore dell'uomo diventa il dolore di Dio perché Dio stesso lo assume. Dio non salva dominando, ma patendo. Non si accanisce contro l'infierire altezzoso del male facendone il gioco, ma spezza il circolo vizioso spegnendo il male nella mitezza del suo amore che perdona e si dona amando fino alla fine. Immagine: Natale, mistero di tenerezza, di amorosa debolezza I PASTORI, LADRI E MARGINALI. Al tempo di Gesù i rabbini si chiedevano sconcertati come mai nel Salmo 23 il Signore fosse chiamato il "mio pastore".Nel Midrash stava scritto infatti che "nessuna condizione al mondo è disprezzata come quella del pastore" ed era consigliato di non insegnare ai figli "il mestiere del pastore ... Un Dio onnipotente nel suo agire nella storia - che interviene per esercitare la Sua volontà sul mondo - non permetterebbe che l'uomo fosse veramente libero di scegliere fra bene e male, essere vero co-creatore della storia. Alla luce dell'evento di Auschwitz il concetto di Dio basato sulla Sua onnipotenza cambia. Gittièrrez G., Parlare di Dio a partire dalla sofferenza dell'innocente. Una riflessione sul li...